Periodi archeologici della Sardegna

Nell'archeologia la datazione dei reperti è fondamentale per una corretta interpretazione scientifica. Da quando l'archeologia è nata il passato è stato suddiviso in epoche e periodi basandosi sui vari criteri come per esempio il materiale utilizzato per gli utensili: l'Età della Pietra, l'Età del Bronzo, l'Età del Ferro. Per l'Età della Pietra si distinguono alcuni periodi in base alla tecnica di produzione del manufatto in pietra, quindi se si presenta più o meno rozzamente lavorato. Così il periodo più antico si chiama il paleolitico e quello più recente il neolitico. Nel neolitico venivano prodotte punte di freccia e coltelli finemente lavorati usando la pietra focaia oppure l'ossidiana, questi si chiamano microliti per via della grandezza.
L'utilizzo del metallo dipendeva dallo sviluppo di tecniche di fusione e lavorazione. All'inizio si trattava di un metallo facile da lavorare come il rame. Contemporaneamente alla lavorazione del ferro venne introdotta anche la cremazione dei defunti reso possibile grazie allo sviluppo tecnologico del forno che consentiva di raggiungere temperature più alte.

Con l'invenzione della scrittura si entrava nel periodo storico, dall'Egitto e dal Medio Oriente si diffuse la scrittura verso il mondo greco e romano. Per le popolazioni dove la scrittura non era ancora arrivata ma che venivano menzionate dai storici greci e romani si parla di protostoria. Il periodo della presenza fenicio-punica in Sardegna si considera quindi parte della protostoria perchè la gente che abitava sull'isola veniva menzionata nei scritti antichi greci e romani. Non sono stati rinvenuti direttamente documenti dai fenici, dai punici o dai sardi, solo iscrizioni che recano parole fenicie e puniche. Infatti i romani con la distruzione di Cartagine dopo le tre guerre puniche hanno cancellato tutti i documenti esistenti in lingua punica.

Tabella cronologica dei periodo archeologici e storici della Sardegnapdf

Ultimo aggiornamento 29/04/2014

Nuraghe App

Get it on Google Play
©2019 Tharros.info Mappa del sito Privacy Contatto