Sardegna, una introduzione

La Sardegna è dopo la Sicilia l'isola più grande del Mediterraneo (24090 km²) e nonostante la sua estensione conta appena 1.655.677 abitanti (L'Olanda ne conta 16 millioni di abitanti su una superficie di 33943 km²) 1. La Regione Autonoma della Sardegna è una regione a statuto speciale ed il suo capoluogo è Cagliari (che viene dal latino Carales o Caralis e dal punico Karali). L'isola è suddivisa in otto province; oltre a Cagliari ci sono Sassari, Nuoro, Oristano, Olbia-Tempio, Ogliastra, Medio Campidano e Carbonia-Iglesias.

Mappa dell'Italia con la Sardegna
Mappa dell'Italia con la Sardegna

La maggior parte della superficie dell'isola è montagnosa ed incolta e la perenne scarsità d'acqua non rende la vita facile ai contadini che si affaticano sulle poche pianure fertili 2. L'economia della Sardegna in generale è un'economia povera fondata su piccole imprese familiari, agricoltura (vitigni e uliveti) e pastorizia. Mancano le grande industrie e non si è ancora provveduto all'ottimalizzazione delle infrastrutture e dei collegamenti con la terraferma.

In Sardegna si è verificato negli ultimi decenni un notevole sviluppo del turismo. Con i suoi 1800 km di costa ricca di baie e spiagge di esclusiva bellezza la Sardegna è un paradiso per gli amanti del mare e degli ambienti naturali incontaminati. Regione, enti locali e comuni si sono impegnati anche nella salvaguardia e valorizzazione dei beni artistici e culturali dell'entroterra. L'interno dell'isola, disseminato di Nuraghi più o meno ben conservati, testimonia i resti dell'antica civiltà Nuragica, che ancora oggi è avvolta nel mistero e stimola la fantasia di visitatori e la curiosità di archeologi.

OristanoNuoroOlbia-TempioSassariOgliastraMedio-CampidanoCagliariIglesias-CarboniaLa Sardegna

Per gli amanti di civiltà scomparse offre la Sardegna inoltre diversi siti archeologici di immensa bellezza ed importanza storica-scientifica come le città fenicio-puniche-romane di Tharros e Nora.

Anche l'ambiente naturale, la flora e la fauna sarda, meritano particolare attenzione. La Sardegna è una delle terre più antiche d'Europa. Si conta che sia emersa circa 600 milioni di anni fa. Un'insieme di fattori, il clima e il fatto che sia distante dalla terraferma, hanno permesso che si sviluppassero varietà di flora e fauna che sono proprie dell'isola. Queste particolarità si riscontrano anche nei parchi marini sardi (La Maddalena, e parco marino Penisola del Sinis).

La Sardegna è anche una terra ricca di tradizioni che vengono mantenute in vita attraverso il dialetto, le sagre, i costumi, le feste popolari ed i sapori della cucina tipica. Tradizione note tra altre sono la Sartiglia di Oristano, il carnevale di Mamoiada e la festa di Sant'Efisio a Pula e Cagliari.

Altro su Tharros.info

Si può vedere la Sardegna attraverso le immagini satellitari su questo sito. Nelle pagine seguenti si può leggere una breve storia della Sardegna dal paleolitico ai tempi nostri ed alcuni cenni sulla cultura e la natura. Ci sono alcuni consigli per il viaggiatore come raggiungere l'isola e come muoversi con i mezzi pubblici.

Nella sezione servizi di Tharros.info sono elencate le strutture ricettive turistiche come bed & breakfast, campeggi e agriturismo. Tutte le spiagge della Sardegna sono state inserite in una mappa interattiva delle spiagge.

Note:

1 fonte: ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica) dati del 2006 demo.istat.it
2 fonte: www.comuni-italiani.it

Ultimo aggiornamento 01/08/2016

Nuraghe App

Get it on Google Play
©2019 Tharros.info Mappa del sito Privacy Contatto