Siti ed eventi Nuraghe Palmavera

Nuraghe Palmavera

Nuraghe Palmavera

Alghero (SS)

Il nuraghe complesso di Palmavera è circondato da capanne di un esteso villaggio nuragico. Il sito si trova ai piedi del monte omonimo, non lontano dal mare, lungo la strada che porta da Alghero a Porto Conte. Il nuraghe è considerato uno dei monumenti più importanti della Sardegna ed è stato oggetto di tanti studi archeologici nel passato.

Nuraghe Palmavera

Nel nordovest della Sardegna si trova la fertile pianura della Nurra che si estende da Porto Torres a fino ad Alghero. La pianura è ricca di testimonianze risalenti all'Età del Bronzo e conta in particolare numerosi nuraghi, dei quali il più noto è quello di Palmavera.. Il sito archeologico di Palmavera si trova a pochi chilometri da Alghero ed è costituito da un nuraghe complesso e un esteso insediamento con molte capanne nuragiche. L'area è stata oggetto di molti scavi archeologici a partire dallo scavo del 1905 ad opera dell'archeologo Taramelli. Il sito di Palmavera è un bel esempio di architettura dell'Età del Bronzo ed è facilmente raggiungibile poichè si trova sulla strada che da Alghero porta a Porto Conte.

Il nuraghe

Il nuraghe complesso di Palmavera è costuito da due torri e da bastioni. L'ingresso posto sul lato est dà accesso a un corridoio con nicchie e porta al piccolo cortile interno. Dal cortile si accede alle torri. La torre principale, costruita in pietra calcarea, ha una camera circolare con due nicchie alle pareti e una copertura a cupola (tholos) ancora integra. In origine la torre principale doveva aver un secondo piano anche questo con una camera rotonda. La torre secondaria, costruita in pietra arenaria è di epoca più tarda e presenta le cosidette feritoie, delle fessure strette ed allungate risparmiate nelle spesse mura che consentivano il passaggio di luce e di aria fresca. Dal piccolo cortile partivano delle gradinate che portavano ai piani superiori dei bastioni, queste oggigiorno non sono più accessibili per ragioni di sicurezza. I bastioni comprendono anche un rifascio della torre principale. Sul lato sud del cortile si trova il secondo ingresso al nuraghe.

L'intero nuraghe è ulteriormente circondato da un muro perimetrale (detto antemurale) di forma pentagonale con capanne poste su quattro angoli, incluso una capanna di grande dimensioni, detta Capanna delle Riunioni. All'interno di questa area intramurale è stato scoperto un piccolo silos (pozzetto) delimitato da un cerchio di pietre che probabilmente serviva per conservare derrate.

La Capanna delle Riunioni

La Capanna delle Riunioni era considerata molto importante dalle communità nuragiche nel periodo a cavallo fra il tardo Età del Bronzo e l'inizio Età del Ferro. All'interno di questa capanna è stato rinvenuto un modellino di nuraghe, probabilmente simbolo di un'eroico passato di cui i tanti nuraghi erano la testimonianza. Il modellino che vediamo nel centro della capanna delle Riunioni è una copia perfetta, l'originale è esposto nel museo archeologico di Sassari. Durante gli scavi sono stati rinvenuti anche una pietra lavorata di forma cilindrica, interpretata come trono, e un bacino per l'acqua, quest'ultimo probabilmente legato ai rituali praticati nella capanna. Lungo la parete circolare sono ben visibili le pietre che formavano un bancone circolare sul quale sedevano i membri dell'assemblea, che dovevano essere gli anziani o personalità di rilievo della communità o della tribù. Capanne delle Riunioni similari sono presenti in molti altri insediamenti nuragici nell'isola.

Il villaggio nuragico

L'insediamento era formato da molte capanne semplici o complesse si sviluppava all'esterno dell'antemurale. Le capanne complesse erano costituite da diversi ambienti che si apprivano attorno a un piccolo spazio all'aperto e risalgono soprattutto all'ultima fase del villaggio, l'Età del Ferro. In una capanna è stato rinvenuto uno ziro interrato coperto da una pietra, anche questo probabilmente doveva servire per conservare delle derrate. Non lontano dal villaggio si trovano due Tombe di Giganti che probabilmente avevano un stretto legame con il sito del nuraghe di Palmavera.

Bibliografia

Moravetti, A. 1992: Il complesso nuragico di Palmavera, Sassari

Indirizzo: Nuraghe Palmavera, SS 127 bis, km 45.450 - 07041 Alghero (SS)

Tel: +39 3294385947, 3490871972, 3490871963

Orari: maggio-settembre 9.00-19.00; aprile e ottobre 9.00-18.00; novembre-marzo 10.00-14.00

Prezzi: Euro 5,00 (Euro 8,00 Nuraghe Palmavera e Necropoli di Anghelu Ruju insieme), tariffa ridotta Euro 4,00 a condizioni

Sito web: Nuraghe Palmavera

Visite guidate disponibili

Le informazioni sono state aggiornate al 2019 tuttavia prezzi e orari di apertura possono subire variazioni.

Ultimo aggiornamento 04/08/2016

Nuraghe App

Get it on Google Play

Indice

©2019 Tharros.info Mappa del sito Privacy Contatto